Trattamento bambù in immersione

giugno 2017

Convenzionalmente la soluzione di trattamento del bambù è mantenuta a una temperatura costante di 60° circa,ma l’idea di mantenere un fuoco acceso sotto la vasca era dispendiosa sia economicamente che energeticamente.

Abbiamo quindi deciso di sperimentare: i sali sono prima stati disciolti in acqua bollente poi riversata nella vasca già piena di canne di bambù di lunghezza di 3 metri.

Se i primi giorni i sali sembravano perfettamente disciolti in soluzione, col passare del tempo hanno invece iniziato a depositarsi sul fondo e sulle canne in immersione creando una patina bianca.

Dopo questa esperienza sappiamo che le sostanze disciolte nell’acqua vengono assorbite a qualsiasi temperatura dalla canna di bambù, che quindi è protetta dall’attacco di insetti e parassiti, ma allo stesso tempo i sali non in soluzione hanno creato depositi all’interno ed all’esterno della canna che hanno reso difficoltose le operazioni di pulizia.


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Detail