All’ombra della grande Quercia – Castello Dub 2015

luglio 2015

Sull’onda dell’entusiasmo e visto che ormai le nostre stecche modulari in bambù erano pronte per essere usate in mille modi diversi, smontate le strutture temporanee in bambù dal festival Borgofuturo le abbiamo scaricate direttamente nella location di un altro festival: questa volta reggae al CastelloDub.

Anche in questa situazione l’esperienza sociale della cooperazione nell’autocostruzione ci ha coinvolti totalmente e ha richiamato varie persone nel corso dei giorni, generando un piccolo accampamento nomade.

La difficoltà incontrata in questo caso è stata la gestione degli spazi in situazioni molto dispersive e la gestione di ombreggiature di ampie dimensioni. Il confronto con il vento è stato impietoso costringendoci all’uso di tiranti e picchetti metallici fermamente piantati a terra.

Abbiamo avuto l’occasione di sperimentare ancora un nuovo utilizzo del “Petalo” posizionato come portale d’ingresso della zona campeggio, è sorprendente come un intreccio modulare in bambù  così semplice possa generare tante strutture diverse e versatili.


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Detail